Sibilla Aleramo, Dostoevskij a Firenze.

So che la parola espiazione non può riferirsi ad uno speciale atto, ad uno speciale periodo dell’ esistenza di Dostojewski. Tutta l’esistenza, sua ed altrui, è per quest’ uomo espiazione : espiazione di tutto il male che, volenti o nolenti, tutti compiamo dalla nascita alla morte gli uni sugli altri. Espiazione ed assoluzione, combustione e […]

via Sibilla Aleramo, Dostoevskij a Firenze. — territori del ‘900

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...