Sono io, Cassandra. E questa è la mia città sotto le ceneri. E questi i miei nastri e la verga di profeta. E questa è la mia testa piena di dubbi. È vero, sto trionfando. I miei giusti presagi hanno acceso il cielo. Solamente i profeti inascoltati godono di simili viste. Solo quelli partiti con […]

via Monologo per Cassandra, da “Uno spasso” (1967), Wislawa Szymborska — nonsolobiancoenero

Philippe de Vitry (31 ottobre 1291 – 1361): Garrit gallus flendo dolorose / In nova fert, mottetto isoritmico a 3 voci (c1315). Lumina Ensemble, dir. Anna Pope. Triplum: Garrit gallus flendo dolorose, luget quippe gallorum concio que satrape traditur dolose, excubino sedens officio. Atque vulpes, tamquam vispilio, in Belial vigens astucia de leonis consensu proprio […]

via Garrit gallus — Cap’s Blog